lunedì 30 novembre 2015

L'Ombra è più nera lì dove la luce è più forte



Mettere una persona davanti alla propria ombra equivale a mostrarle anche ciò che in essa è luce.
C. G. Jung

L'Ombra è la prova che ogni essere partecipa alle vicende solari proiettando in terra le sue tenebre.
Tithéne ne "I Tre Semi"


Ascolta il racconto delle Ombre: metti play


Dove c’è molta luce, l’ombra è più nera.
Johann Wolfgang Goethe

mercoledì 25 novembre 2015

I tre semi

i tre semi, foodfilebasilicata
I tre semi


C'era una volta un piccolo ma profondo fiume che divideva il paese di Al di Qua dal paese di Al di Là. I due paesi erano identici, ogni stradina di Al di Qua era la stessa in Al di Là, ogni casa di Al di Là aveva una gemella in Al di Qua. Ogni uomo, bambino, animale in Al di Qua aveva una copia in Al di Là. Ma c'era un'unica differenza: quelli di Al di Qua erano materia e quelli di Al di Là erano ombra. Nonostante l'uno fosse la metà mancante dell'altro, il paese di Al di Qua aveva eretto un muro altissimo sulla riva del fiume, mentre il paese di Al di Là aveva recintato i suoi confini. La loro inimicizia era infinita quanto il tempo e la causa della discordia si era persa nella voragine della memoria.

sabato 14 novembre 2015

Il "viaggio" della zucca e la cucuzza longa spusata

zucca della Basilicata, foodfilebasilicata
Vertumnus di Arcimboldi
Falla com(e) vu', semp cucuzza è! Ebbene sì, comunque e ovunque, la zucca è sempre la zucca. Vero trionfo di bellezza: dimensioni imponenti, forme sinuose e singolari, colori vivaci che vanno dall'arancione al verde azzurro. Simbolo di prosperità e rinascita, è il frutto che segna il confine tra il regno dei vivi e quello dei morti, tra il mondo della luce e il mondo delle ombre.

martedì 3 novembre 2015

Un linguaggio simbolico per la Basilicata



Sei quel che mangi (L. Feuerbach)
La speciale maga lucana cura una consultante ammalata di disoccupazione grazie al potere delle spezie e dei loro colori: il nero pepe per capire la morte, il rosso peperoncino per amare la vita, il giallo delle curcuma per emanare energia, il blu del sale per ricevere i messaggi universali, il verde dell'origano per affrontare la metamorfosi e il viola della cannella per imparare a rinascere.Tutti condimenti essenziali per gustare le prelibatezze tipiche della terra d'origine: la Basilicata.